Un problema annoso a cui non si riesce a trovare soluzione. Cartelli e videocamere non dissuadono gli incivili

La piazzola posta all’incrocio fra la Strada Comunale Perrieri e via del Trebbiatore (prosecuzione di viale Europa, in direzione Santa Maria di Licodia) a Biancavilla, non trova “respiro” dai rifiuti abbandonati. Attualmente ci sono anche due materassi e una sedia, insieme ai tanti sacchi di immondizia lasciati al margine della strada che insiste nell’area sud-est del comune. Il luogo, appena ripulito dagli addetti, torna subito “occupato” dai rifiuti.
Eppure il cartello posizionato dall’amministrazione comunale parla chiaro: “Chi abbandona i rifiuti è un essere incivile” con tanto di motivazioni aggiunte. Ma tutto questo non intimorisce “gli sporcaccioni”, che imperterriti gettano i rifiuti, magari dal finestrino della propria auto, in questa zona periferica della città, sapendo di farla franca.

Un problema che si protrae ormai da anni, fra le comprensibili lamentele dei cittadini residenti, e che continua a manifestarsi nonostante l’amministrazione abbia anche installato delle telecamere di sorveglianza (evidentemente disattivate, circostanza nota agli incivili che non ne hanno timore) con tanto di cartello “divieto di discarica zona video sorvegliata”. Una situazione nota alla quale, alla fine, tutti sembrano essersi abituati sino a quasi non accorgersene più. Adesso inizierà la bonifica. Poi, pian piano, tutto tornerà come prima.

Hashtags #Biancavilla #discarica #immondizia #spazzatura #Strada Comunale Perrieri #via del Trebbiatore