Oggi la delibera della giunta che integra gli atti amministrativi precedenti. Scadenza 20 aprile 2020

La Giunta Bonanno ha deliberato, stamane, un atto di indirizzo che va a completare la prima tranche di somme elargite dal Governo nazionale per far fronte all’emergenza alimentare scaturita dal Covid 19.
A integrazione di quanto già stabilito nella delibera che individuava coloro i quali avrebbero potuto partecipare alla richiesta dei Buoni spesa, vanno aggiunti:

Percettori di Reddito di Cittadinanza senza altri redditi.
Nello specifico:
– Fno a 200 euro di RdC integrazione di 300 euro (in buoni spesa);
– Tra 201 e 400 euro di RdC integrazione di 200 euro (in buoni spesa);
– Tra 401 e 600 euro di RdC, invece, l’integrazione (in buoni spesa) è fino al raggiungimento della cifra di 600 euro. [Esempio: Percettore Reddito di Cittadinanza 500 euro, l’integrazione sarà di 100 euro].

Percettori di Pensione di invalidità senza altri redditi:
Integrazione di 200 euro (in buoni spesa).

Possessori di Partita Iva le cui attività sono state chiuse a seguito dei provvedimenti governativi e regionali per il contenimento del diffondersi del Covid 19:
Integrazione di 200 euro (in buoni spesa).

Il termine ultimo per la presentazione della richiesta del buono spesa è fissato per il 20 aprile 2020.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #buoni spesa #Ultime notizie