Vincenzo Amato: «Come assessore comunale ho fatto la proposta in giunta, condivisa perchè da un senso di equità e non crea disparità»

Continua a Biancavilla la polemica sulla mancata intitolazione della nuova cappella del cimitero comunale a Salvo Rubino, giovane biancavillese scomparso nel 2009 dopo un tragico incidente e la cui famiglia aveva dato il consenso per la donazione degli organi. Intitolazione poi ricaduta sulla figura di San Placido.
Dopo l’intervista degli scorsi giorni a Mariella, sorella di Salvo, delusa per il mancato rispetto di una promessa passata, portata in aula consiliare dall’allora opposizione – oggi a sostegno del sindaco Bonanno – a raccontare la propria versione dei fatti è l’assessore Vincenzo Amato che in un accesissimo consiglio comunale di qualche giorno fa si è anche scontrato con il consigliere Vincenzo Mignemi.

Hashtags #Biancavilla #cappella cimitero #cappella funeraria #salvo rubino #San Placido #Ultime notizie #Vincenzo Amato #Vincenzo Mignemi