Foto ricordo con albero di Natale rovinate. Le mamme: «Perché abbellire la piazza con gli alberi per poi ritrovarsi a scansare i tabelloni che imbruttiscono?»

È trascorsa ormai una settimana dalla fine del referendum costituzionale celebrato il 4 dicembre scorso. Ma a Biancavilla, evidentemente, non si sono ancora accorti della chiusura delle urne. E così, nonostante piazza Roma sia addobbata per Natale, come avviene ogni anno, i cartelloni elettorali deturpano il contorno del salotto cittadino, rappresentando una nota stonata fra le note natalizie. Da rilevare che nella piazza principale gli allestimenti migliorano di anno in anno e nei cuori dei biancavillesi si respira la giusta aria natalizia. Albero, aiuole, addobbi, stelle di Natale sono la giusta cornice per immortalare i bimbi nel contesto più bello dell’anno.
Ma, come detto, a distanza di 8 giorni dalla consultazione, i tabelloni metallici sono ancora lì a deturpare l’estetica della piazza con tanto di lamentele da parte dei cittadini che non possono fare le foto né alla piazza né ai bimbi perché lo sfondo da cartolina verrebbe rovinato dai manifesti: Si o No? Proprio stamani le telecamere di Yvii Tv, alle prese con il video musicale natalizio con la partecipazione delle scuole, hanno avuto non poche difficoltà a riprendere perfettamente il tutto e ad evitare i tabelloni. Anche le mamme irritate ponevano il quesito: «Perché abbellire la piazza con gli alberi per poi ritrovarsi a scansare i tabelloni che imbruttiscono?». Già, perché?

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #addobbi natalizi #Biancavilla #cartelloni elettorali #degrado #in evidenza #natale