Sul “quinto assessore”: “Mi sono occupato del passaggio dei dipendenti dalla Dusty alla Caruter, di cui esiste una documentazione pubblica che apporta la mia firma”

Che sarebbe stata una campagna elettorale frizzante, non c’erano dubbi. Ma pochi avrebbero scommesso sul fatto che a quattro/cinque mesi dall’apertura delle urne il clima fosse già surriscaldato. E così, con un solo candidato in pista per la sindacatura di Biancavilla, i botta e risposta non si fanno attendere. Al centro dell’attuale passaggio vi è il candidato indipendente Pasquale Lavenia che, dall’annuncio della sua discesa in campo, non ha fatto mancare punzecchiature di spillo e colpi di fioretto, anche se siamo sicuri che non tarderanno ad arrivare – da tutte le parti – le sciabolate.
L’inizio delle ostilità è avvenuto dagli studi di Yvii Tv, con Lavenia dapprima a duettare con il presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Pappalardo (leggi), e, adesso, con il sindaco Pippo Glorioso. Lavenia, ospite de “La Parola” condotto da Carmelo Cantarella, come esperto del sindaco sul ciclo rifiuti, si era definito il quinto assessore di Glorioso. Replica del primo cittadino (leggi) con un “son stati tanti i quinti assessori, ovvero quanti hanno collaborato con me in dieci anni” e poi, sulla candidatura,: “Lavenia ha scelto una corsa in solitaria non confrontandosi con il tavolo della coalizione”.
Pasquale Lavenia, in replica, ha scritto una lettera che pubblichiamo integralmente.

Mi ero ripromesso di non aprire nessuna diatriba politica con il nostro sindaco, ma i buoni propositi decadono di fronte a certe affermazioni. Partiamo da una delle poche affermazioni positive che il Sindaco ha utilizzato nei miei confronti:” lui ha una grande passione per la politica, non ci si candida a sindaco se non si ha una grande passione!”. La mia “candidatura civica” non nasce dalla mia mancanza di umiltà come ha voluto far sottointendere, ma dalla “MIA PASSIONE” per la politica, come lui stesso ha dichiarato!

Io faccio politica “per passione” non per interesse, infatti il mio “status lavorativo” è rimasto invariato nel tempo. Come dicono in molti io ho sempre fatto e continuerò a fare il “FABBRO FERRAIO”, termine da molti utilizzato in senso spregiativo, ma una professione di cui io vado fiero, a dimostrazione che ciò che ho fatto non era sospinto da interessi personali.
La mia candidatura nasce DAL POPOLO… PER IL POPOLO aperta a tutti quelli, politici e non, che vorranno condividere il concetto di base di questa mia autocandidatura, cioè “lavorare per il bene della nostra città “!
Ho percepito una sottile incoerenza nel discorso del nostro Sindaco, quando ha affermato che “non mi sono voluto confrontare all’interno della coalizione, sganciandomi dalle logiche della democrazia”.

Ma all’interno di quale coalizione avrei dovuto confrontarmi se già lui stesso si era sganciato dal PD con la costituzione di “BIANCAVILLA 2018”, movimento politico che fa riferimento a lui medesimo? Adesso, resosi conto della frammentazione del PD, che tutti siamo un pezzetto di qualcosa di più grande, parla di “collante” e afferma che “BIANCAVILLA 2018 può anche finire”!
Secondo il mio modesto parere, lui stesso ha innescato certe dinamiche che hanno condotto e forse anche altri, all’autocandidatura! Riguardo al fatto, che io secondo lui, mi sia impropriamente definito il  “quinto assessore” di Glorioso per stima e vicinanza, ho le mie perplessità.

È vero che non esiste una delibera di Giunta sottoscritta da me, ma è anche vero che ho rappresentato il Comune alla Simeto Ambiente con il potere di approvare o bocciare bilanci e consuntivi, è altre sì  vero che mi sono occupato del passaggio dei dipendenti dalla Dusty alla Caruter, di cui esiste una documentazione pubblica che apporta la mia firma.
Il nostro Sindaco ha oltre sì  affermato che “l’esperto del sindaco deve esclusivamente rendere conto al Sindaco”, quindi le cose sopracitate chi le ha fatte? Ho dato molte risposte politiche all’opposizione in televisione, a che titolo e con quale ruolo?
Lo ringrazio comunque, perché grazie a questo ruolo nei fatti indefinibile, mi ha dato visibilità e popolarità!

Pasquale Lavenia

Hashtags #2018 #amministrative #Biancavilla #comunali #elezioni #in evidenza #pasquale #Pasquale Lavenia #Pippo Glorioso #politica #replica #sindacatura #sindaco