In occasione della festa in onore del santo artigiano, riproposta un’antica tradizione locale

Si è svolta ieri mattina, lunedì 20 marzo, a Biancavilla, nei locali del Primo Circolo didattico “San Giovanni Bosco” di Biancavilla, e nel cortile della scuola elementare “Guglielmo Marconi”, la tipica preparazione del riso di San Giuseppe, in occasione delle festa dedicata al santo artigiano, da sempre una tra le più importanti tradizioni biancavillesi.
Un’occasione che ha permesso a tutti i bambini, insieme ai propri genitori, insegnanti, al dirigente Mario Amato ed ai membri dell’associazione Avis di Biancavilla, di poter condividere un momento di socialità e di riscoperta delle antiche radici del paese etneo, in un clima di gioia, serenità ed unione.
L’iniziativa è stata promossa dal dirigente scolastico Amato che ha coinvolto l’associazione dei donatori di sangue, con l’obiettivo di tenere vive le tradizioni locali. Tanti i volontari che hanno aderito che hanno preparato, insieme alle maestre, la ricetta tipica: riso, finocchietto selvatico e ceci.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #avis #Biancavilla #in evidenza #primo circolo #riso #san giuseppe