I lavori di rifacimento della rete fognaria chiudono un tratto della via principale di Biancavilla. Gli esercenti non vendono più nulla. E sotto ai nostri occhi la data di fine lavori slitta di 3 mesi

C’è grande preoccupazione fra i commercianti biancavillesi che hanno i propri esercizi nel tratto di via Vittorio Emanuele compreso fra piazza Roma e piazza sant’Orsola, per la chiusura del segmento di strada fino a via Botzaris, a causa dei lavori di rifacimento della rete fognaria. I lavori, iniziati da qualche giorno, stando a quel che si leggeva nel cartello del cantiere dovevano concludersi domani; ma proprio sotto ai nostri occhi, oggi, intorno alle 12:40, un addetto del cantiere ha modificato il giorno di conclusione spostandolo al 24 luglio. Insomma una lievitazione seduta stante che crea non poca apprensione fra gli operatori economici che in questi giorni, proprio a causa della chiusura, hanno visto un netto calo nelle vendite.

 

Questa mattina a Yvii24 i commercianti hanno manifestato tutta la propria preoccupazione perché non reggerebbero economicamente ad un protrarsi del blocco degli affari. Gli esercenti chiedono al Comune almeno il ripristino della viabilità nelle ore serali nel momento della chiusura del cantiere, e un netto accorciamento dei tempi di conclusione. Tutti, comunque, considerano i lavori di rifacimento della rete fognaria necessari in quanto da lungo tempo sono sommersi dai problemi – non solo metaforicamente –, ovvero dall’acqua putrida che fuoriesce dai tombini, in occasione di piogge torrenziali, con il conseguente allagamento dei loro negozi.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #commercianti #in evidenza #lavori rete fognaria #via Vittorio Emanuele