Continua il tour dell’automobilista incivile. Divieti ignorati, soste selvagge e impunità fanno da padroni nel centro cittadino

Divieti di sosta ignorati, sosta selvaggia in strade dove a stento passa un’auto e divieti di transito con relativi sensi unici non rispettati sono il mix perfetto per poter affermare che a Biancavilla, la viabilità, fa brodo da tutte le parti con l’amministrazione comunale assolutamente inerme dinanzi a tanta inciviltà. Dopo la segnalazione da parte di alcuni nostri lettori, nella serata di ieri ci siamo posizionati con una fotocamere all’incrocio tra via Tenente avvocato Milazzo e via Vittorio Emanuele (nei pressi di Villa delle Favare) per immortalare quanto avveniva in quel tratto di strada.

Sono bastati pochi minuti, una quindicina per l’esattezza, per fotografare 5 automobilisti che, noncuranti del segnale di divieto e di senso unico posizionato da qualche tempo, imboccavano tranquillamente via Vittorio Emanuele controsenso, in direzione Santa Maria di Licodia, per poi svoltare su via Giacomo Matteotti. Un percorso che era consentito fino a diverso tempo fa ma che con la rimodulazione della segnaletica stradale cittadina risulta  oggi vietato. Sempre su via Tenente Milazzo, la situazione della viabilità non è certamente delle migliori.

Un problema annoso è infatti la sosta dei veicoli sul lato sinistro della strada che restringono di molto la già stretta arteria stradale urbana. Su questa strada, è stata immortalata anche un’auto in sosta che aveva fatto accesso alla via in senso vietato, in barba al divieto presente all’incrocio con la strada principale. Altra problematica è quella di via Luigi Einaudi che interseca via Tenente Milazzo, dove diverse auto in sosta su questa stradina, rendono difficile il passaggio dei veicoli provenienti da via Gemma e che vogliono dirigersi verso Santa Maria di Licodia. Via Einaudi è infatti l’unica strada alternativa per raggiungere la parte est del paese, dopo l’introduzione del senso unico su via Vittorio Emanuele per chi proviene da via Tenente Milazzo.

Spostando l’attenzione si viale dei Fiori, la situazione non migliora certamente. Anche in questa parte della città sono stati rimodulati di recente i sensi di marcia di diverse strade. Divieti di transito e sensi unici rigorosamente non rispettati da tanti automobilisti che ignorano la nuova viabilità. Via delle Fragole, via delle Ginestre, via dei Gladioli sono solo alcune delle strade dove abbiamo “beccato” degli automobilisti indisciplinati che ignorano i segnali di divieto d’accesso o i sensi unici. E poi, su Facebook, gli automobilisti biancavillesi spazientiti su viale dei Fiori scrivono: «Quaranta minuti per percorrere un chilometro!».

Vicenda di certo non differente è la questione sosta selvaggia delle auto. Se qualche settimana fa vi avevamo raccontato come gli automobilisti parcheggiano in maniera indiscriminata nel centro storico biancavillese (rileggi l’articolo) oggi abbiamo fotografato quanto avviene nella zona ovest del paese e, più precisamente, su via dei Garofani. Le auto in sosta all’ombra dei divieti di sosta, fanno da padroni in prossimità delle attività commerciali di quella zona, restringendo una strada a doppio senso di marcia.

Minimo comune denominatore di quanto descritto è la totale assenza sul campo di chi il territorio dovrebbe controllarlo. Non una pattuglia della Polizia Municipale, non un’azione di sensibilizzazione preventiva né tantomeno un’azione repressiva con multe per i trasgressori in queste zone della città. In questo contesto di impunità, gli automobilisti continueranno ad ignorare la segnaletica stradale, continueranno a sostare sulla scivola di Chiesa Madre e continueranno a percorrere strade in senso vietato, certi di rimanere impuniti. Il tutto nell’indifferenza dell’amministrazione comunale alla quale la questione viabilità è proprio sfuggita di mano: sindaco e assessori, evidentemente, preferiscono l’ordinaria inciviltà ad una scelta impopolare come quella delle multe.

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #automobilisti #Biancavilla #inciviltà #sosta selvaggia #Ultime notizie #viabilità