In assenza di comunicazioni ufficiali è il sindaco di Adrano D’Agate a ufficializzare l’avvio dell’attività ospedaliera come centro Coronavirus

«È ufficiale che l’Ospedale di Biancavilla, da oggi, è pronto a ricevere pazienti affetti da Coronavirus con 12 posti letto e 8 posti di Terapia Intensiva, che a stamani erano vuoti. Dal 10 Aprile, i posti letto saranno 22». La comunicazione ufficiale della destinazione a Centro Covid per l’area Simeto-Etna dell’ospedale di Biancavilla “Maria Santissima Addolorata” arriva da un sindaco, ovvero dal primo cittadino di Adrano Angelo D’Agate. La notizia era nell’aria da giorni ma non aveva ancora trovato la conferma ufficiale che, adesso, dà D’Agate.

All’ospedale di Biancavilla negli scorsi giorni erano stati assunti un infermiere con contratto di lavoro a tempo indeterminato e un’ostetrica. Attualmente al “Maria Santissima Addolorata” sono in corso lavori per isolare alcune stanze destinate ai pazienti in attesa del risultato del tampone alla ricerca del Covid-19. Da Biancavilla, inoltre, dovrebbero essere trasferiti all’ospedale “Santissimo Salvatore” di Paternò pazienti di medicina, ortopedia e chirurgia.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #centro covid #coronavirus #ospedale maria santissima addolorata #Ultime notizie