Botta e risposta fra il presidente della Pro Loco biancavillese Francesco Di Mauro e il nostro direttore Pietro Nicosia

Non si fa attendere la replica della Pro Loco di Biancavilla al nostro articolo “Biancavilla. Capolavoro del sindaco Bonanno: inaugura la mostra permanente di Coco, già inaugurata nel 2008”  nel quale abbiamo raccontato di una inaugurazione giunta 11 anni dopo l’inaugurazione ufficiale della mostra permanente delle opere del Maestro Giuseppe Coco, compianto vignettista di fama mondiale, e 8 anni dopo l’inaugurazione ufficiale del Museo del Disegno Satirico, avvenuta alla presenza del Maestro. Di seguito la replica del presidente della Pro Loco Francesco Di Mauro, e la controreplica di Pietro Nicosia, direttore di Yvii24 e autore dell’articolo.

La Pro Loco, da me rappresentata, l’associazione Coco Comics e l’amministrazione comunale hanno messo ordine ad una esposizione delle opere del maestro Giuseppe Coco che, a giudizio di appassionati ed esperti, non avevano una collocazione appropriata. Sono state aggiunte altre opere prestate, con grande generosità, dai nipoti dell’artista biancavillese e, dopodiché, si è allestito un Museo di satira di costume permanente, più accattivante e quantomeno più lineare.
Il nostro stupore, sta nel leggere articoli (ci riferiamo a quello da voi pubblicato e intitolato “Biancavilla. Capolavoro del sindaco Bonanno: inaugura la mostra permanente di Coco, già inaugurata nel 2008”) che sanno solo di polemica e che non aiutano alla crescita della città.

Avreste, invece, dovuto esserci per toccare con mano la bellezza di un momento che ha coinvolto tanti ragazzi con i quali si è parlato di identità biancavillese, di cultura e di arte. Se la questione del contendere è un taglio del nastro allora si è deciso di abdicare la forma alla sostanza.
E, di certo, non si è reso un bel servizio alla nostra comunità. Un Museo che andava inaugurato nuovamente per il profondo senso di rispetto nei confronti di una figura illustre che non vogliamo dimenticare, dei suoi nipoti che hanno messo anima e cuore in questa iniziativa e del grande lavoro svolto dagli studenti.

Francesco Di Mauro
Presidente Pro Loco Biancavilla

Replica di Pietro Nicosia, direttore di Yvii24 ed autore dell’articolo

La frase da Lei scritta: “Un Museo che andava inaugurato nuovamente”, insieme ai due comunicati stampa del sindaco Antonio Bonanno, diramati dal suo portavoce, di cui si riportano brevi stralci
4 giugno: “domani mattina (mercoledì 5 giugno) alle ore 11 a Villa delle Favare verrà inaugurata la Mostra permanente dedicata al Maestro biancavillese, Giuseppe Coco”
5 giugno: “E’ stata inaugurata, questa mattina, a Villa delle Favare la mostra permanente dell’indimenticato Maestro biancavillese, Giuseppe Coco”
non lasciano dubbi: ieri è stata inaugurata una mostra permanente già inaugurata nel 2008, ed è stato inaugurato un Museo del Disegno satirico inaugurato già nel 2011 alla presenza del Maestro Giuseppe Coco.

Peraltro, aver inaugurato nuovamente un Museo che, con la presenza del Maestro, aveva già avuto la sua consacrazione e per questo motivo era “irripetibile”, a mio modesto avviso rappresenta uno sgarbo nei confronti di uno dei maggiori autori di vignette del ‘900: nessun’altra esigenza può giustificare una tale mancanza di rispetto.
Infine, in merito alle Sue frasi: “articoli (…) che sanno solo di polemica e che non aiutano alla crescita della città”; e “(…) non si è reso un bel servizio alla nostra comunità” ritengo che nessuno sia legittimato ad esercitare una moral suasion nei confronti dei liberi giornalisti che esercitano il sacrosanto diritto di cronaca e che hanno come unico fine la “sostanziale verità dei fatti”. Infine, a mio modesto giudizio, il taglio di un nastro ripetuto a distanza di 11 e di 8 anni, non rappresenta una crescita per la città né un bel servizio alla comunità, ma è soltanto la rappresentazione  plastica di una Cultura sottomessa all’opportunismo politico.

Pietro Nicosia

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #giuseppe coco #museo permanente #Ultime notizie #vignettista #villa delle favare