L’associazione è stata fondata da alcuni biancavillesi per lo più famiglie interessate dal problema, ma anche liberi cittadini

Il 21 aprile scorso è stata fondata a Biancavilla l’associazione “Lotta al mesotelioma” composta da circa 20 persone per lo più famiglie interessate al problema, ma anche liberi cittadini. Obiettivo dell’Associazione, oltre alla sensibilizzazione della popolazione contro il pericolo della fluoro-edenite, anche quello di voler dare sostengno alle persone affette da mesotelioma e ai loro familiari. La notizia arriva proprio oggi, giornata mondiale delle vittime dell’amianto, direttamente dai soci fondatori con a capo il presidente Giuseppe Pappalardo e il segretario Dino Greco. Entrambi hanno vissuto e continuano a vivere questo incubo. Giuseppe attraverso la malattia del padre e Dino in prima persona in quanto operato al polmone nel 2006.

 

«L’associazione ha il compito – afferma Pappalardo – di dare testimonianza e informazione. Ci auguriamo che possa essere anche un punto d’incontro per i liberi cittadini che vogliono dare il loro contributo. Tra le attività in programma, creare uno sportello informativo e far capire che non si è più soli, e poi la sensibilizzazione».
Abbiamo sentito anche il segretario dell’associazione Dino Greco il quale ha dichiarato «sono stato colpito anche io dal mesotelioma, nel 2006 sono stato operato, adesso l’ho superato, ma questo problema mi fa paura, c’ è troppa indifferenza nel nostro paese».

Obiettivo dell’Associazione, oltre alla sensibilizzazione della popolazione contro il pericolo della fluoro-edenite, anche quello di voler dare sostegno alle persone affette da mesotelioma e ai loro familiari. Tra le attività previste dall’associazione, una giornata della memoria a giugno. È possibile, per chiunque lo volesse, tesserarsi all’associazione per contribuire agli scopi.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #amianto #associazione lotta al mesotelioma #Biancavilla #Dino Greco #fluoroedenite #Giuseppe Pappalardo #in evidenza #mesotelioma pleurico