Domani il completamento del monitoraggio negli ospedali di Biancavilla e Paternò

Anche una degente del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Biancavilla, è risultata positiva al tampone per  l’individuazione dell’infezione da covid-19. La signora, asintomatica, ha dato alla luce con parto cesareo ed è già stata dimessa. La conta dei positivi al coronavirus all’ospedale di Biancavilla, che con ogni probabilità è destinata ad allungarsi ancora sino al completamento dei tamponi, conta al momento 8 operatori (un medico, 6 infermieri e un ausiliario) e la degente di ostetricia. Nove, dunque, nel complesso includendo anche la puerpera.

La signora è stata sottoposta al tampone il giorno successivo all’ingresso in ospedale per il parto. L’esito si è avuto soltanto ieri a distanza di qualche giorno dal test. Dunque, l’ipotesi più attendibile è che sia entrata in ospedale già con il virus, e non che l’abbia contratto nella struttura sanitaria. L’attività di monitoraggio del personale sanitario e degli operatori esterni (ausiliari, vigilantes, etc.) degli ospedali di Biancavilla (circa 320 tamponi) e Paternò avviata dall’Azienda sanitaria provinciale Catania, si concluderà domani. A chiusura dovrebbe essere tracciato un bilancio.

Successivamente, lo screening sul covid proseguirà nel resto degli ospedali di competenza dell’Asp Catania. I casi positivi, soprattutto gli asintomatici, sono stati  quindi individuati perché l’azienda ha avviato l’indagine su tutto il personale e, al momento, si tende a scartare l’ipotesi focolaio. In sostanza, i positivi sono stati trovati perché sono stati cercati.

Sino ad ora, all’ospedale di Biancavilla il numero di positivi supera quello dell’ospedale di Paternò (dove sono attualmente 3), anche se qualcosa di più dai dati rielaborati si otterrà al completamento del monitoraggio. Sarà, comunque, indicativa l’attività che si svolgerà nei prossimi giorni nel resto delle strutture di competenza. Insomma, solo a indagine completa si potrà tracciare un bilancio ed ottenere quelle risposte che saranno necessarie anche per il prosieguo delle attività nei nosocomi catanesi.

Aggiornamento delle 11:20

Sulla paziente positiva al Covid-19, l’Azienda sanitaria provinciale 3 Catania ha diramato il seguente comunicato stampa:

Positiva al Covid-19 una paziente ricoverata nei giorni scorsi presso l’Ospedale di Biancavilla e già in isolamento domiciliare. La donna, asintomatica, il 23 aprile ha fatto accesso in urgenza al Presidio. Il 24 aprile è stata sottoposta a tampone. L’esito di positività è stato notificato ieri sera alla Direzione medica del Presidio che ha immediatamente attivato tutte le misure di sanificazione e contenimento previste.

La paziente, dimessa dall’Ospedale il 26 aprile, è adesso in isolamento domiciliare. Si sta ricostruendo la catena dei “contatti stretti” della donna per sottoporli a tampone e contenere i contagi. Nella giornata di ieri, nell’ambito dello screening per Covid-19 degli operatori, sono risultati positivi al tampone anche due operatori del Presidio. Anche in questo caso sono state attivate immediatamente tutte le misure previste, anche in armonia con le disposizioni specifiche per gli operatori sanitari di cui al Decreto legge 9 marzo 2020, n. 14. Entro mercoledì 29 aprile sarà ultimata l’attività di screening.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #coronavirus #covid 19 #ospedale #tamponi #Ultime notizie