Il comandante della stazione dei carabinieri illustra “Mbweni” e “Vite anNegate”, nati in missione in Tanzania e nei giorni degli sbarchi a Lampedusa

Sono stati presentati a Biancavilla, nel pomeriggio del 17 dicembre, all’interno della sala conferenze del Centro culturale polivalente “Villa delle Favare”, i due libri di Roberto Rapisarda, comandante della stazione biancavillese dei Carabinieri, “Mbweni” e “Vite anNegate”, stampati per i tipi di Armando Siciliano Editore”, nei quali l’autore racconta con le parole e con le foto le esperienze vissute in prima persona come volontario in missione in Tanzania, e nello svolgimento del suo lavoro a Lampedusa, nel clou dell’emergenza sbarchi.

Accanto a Rapisarda anche il giornalista Angelo Vecchio Ruggeri, il medico Fiammetta Altadonna (volontaria in Africa), e il Presidente dell’Associazione Amici delle Missioni, Enrico Ferro. Presenti il sindaco di Biancavilla, Giuseppe Glorioso, che ha salutato gli intervenuti, e il Comandante Provinciale dei Carabinieri Colonnello Mario Pantano.

Nel corso della presentazione si è parlato dei drammatici salvataggi nel Mar Mediterraneo nel corso dei quali il Maresciallo Rapisarda ha potuto toccare con mano le tante storie di sofferenza, riproposte nel suo libro con un finale positivo.

“Noi, i bianchi, – ha detto a Yvii24 l’autore – abbiamo messo in catene un gran numero di persone che abbiamo poi rivenduto nei mercati degli schiavi. Oggi abbiamo la possibilità di accoglierli e di chiedere scusa per tutto ciò.”