Simulato un incidente strada con l’ausilio della Croce Rossa

Sono stati presentati ai biancavillesi, sabato pomeriggio con una manifestazione pubblica che ha avuto luogo a piazza Roma, due nuovi mezzi in dotazione all’associazione di Protezione civile Biancavilla, presieduta da Carmelo Amato: si tratta di un mezzo antincendio e di una unità mobile di soccorso, la cui ultimazione è stata resa possibile grazie al contributo della famiglia di Nando Bonomo, compianto imprenditore biancavillese scomparso prematuramente, che ha lasciato un vuoto in quanti lo conobbero e lo stimarono. A Nando Bonomo è stato intitolato il veicolo (il suo nome è impresso sulla carrozzeria), mentre una pergamena lo ricorda all’interno. In realtà, questo mezzo era già stato presentato lo scorso anno alla cittadinanza, e per l’occasione è stato nuovamente mostrato con la dedica.
In collaborazione con la Croce Rossa è stato simulato un intervento in un incidente stradale. Alla cerimonia hanno presenziato il sindaco Antonio Bonanno, l’assessore municipale alla Protezione civile Daniela Russo, la consigliera comunale Martina Salvà, frate Antonio Vitanza del convento dei Frati Cappuccini che ha benedetto i mezzi, la Croce Rossa, la protezione Civile di Adrano, l’associazione nazionale Carabinieri e Finanzieri, Calogero Foti (dirigente generale del Dipartimento regionale della Protezione civile), Giovanni Spampinato (Dipartimento Protezione Civile di Catania), una delegazione dei Vigili del fuoco di Catania con in testa l’ispettore Domenico Trovato, Esaf (Gruppo volontari emergenza di Protezione Civile), e Pantere Verdi.

 

Hashtags #associazione #Biancavilla #in evidenza #mezzi #nando bonomo #presentazione #protezione civile #veicoli