Programma religioso e laico presentato al palazzo comunale

È stato presentato, nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella sala consiliare del Comune di Biancavilla, il programma delle festività patronali ottobrine biancavillesi in onore di san Placido, della Madonna dell’Elemosina e di san Zenone. Presenti il sindaco Antonio Bonanno insieme agli assessori della giunta municipale, il prevosto di Biancavilla don Agrippino Salerno, il presidente dell’associazione Maria Santissima dell’Elemosina, Giuseppe Santangelo, il presidente del Circolo San Placido, Placido Lavenia, la presidente dell’associazione Arbereshe, Graziella Milazzo.

In un periodo storico sempre più delicato, che vede le casse comunali decisamente più vuote rispetto agli anni doro che hanno caratterizzato il ventennio scorso, il primo cittadino biancavillese ha voluto rassicurare la cittadinanza sull’organizzazione delle festività autunnali. Nonostante diversi sacrifici, l’amministrazione comunale è riuscita a mettere in piedi un programma di tutto rispetto che vedrà riproposte, seguendo tutte le tradizioni care al popolo biancavillese, tutte le processioni religiose che, ogni anno radunano decide e decide di fedeli per le strade della città.

L’obiettivo è quello di vivere al massimo questi giorni di festa in un clima di spiritualità ma anche di giovialità. Lo merita la città di Biancavilla che lo scorso anno, proprio durante le festività legate al santo patrono, ha dovuto fare i conti con il sisma che ha spaventato l’intero comprensorio etneo.

Illustrato il programma collaterale al cartellone sacro che ha nella “Notte Bianca del fitness e dello sport”, in piazza Roma, uno dei momenti più attesi delle festività, poiché vede la partecipazione di decine di ragazzi, desiderosi di mostrare ai propri genitori, parenti ed amici, tutto il proprio talento.
Non resta che darsi appuntamento, sabato e domenica, in Piazza Roma, per godere insieme dell’atmosfera frizzante di una Biancavilla addobbata a festa.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #feste patronali #Ultime notizie