L’immondizia includeva spazzatura domestica, materiale di risulta e rottami d’auto

È stata ripulita oggi, a Biancavilla, una vasta area di Contrada Pozzillo, che la solita inciviltà aveva trasformato in una discarica abusiva. È stata l’amministrazione comunale, presieduta dal sindaco Antonio Bonanno, attraverso la Caruter, che svolge il servizio rifiuti, a ridare decoro all’area in questione limitatamente agli spazi pubblici, poiché non si è intervenuti nei fondi privati. La spazzatura presente includeva rifiuti domestici, materiale di risulta e rottami d’auto.

«Una pulizia che alle casse del Comune e dunque alle tasche dei cittadini, è costato non poco» sottolineano il primo cittadino, Antonio Bonanno e l’assessore Alfio Stissi, che proseguono: «Già nei prossimi giorni installeremo le cosiddette “camera trap” anche in centro storico: la loro installazione ci aiuterà a scovare e fotografare chi sporca senza ritegno. Abbiamo cominciato un percorso virtuoso e, ora che la differenziata si sta assestando, colpiremo e agiremo con determinazione contro l’insano malcostume di dar vita alle discariche a cielo aperto».

Hashtags #Biancavilla #contrada pozzillo #discarica abusiva #immondizia #rifiuti #ripulitura #Ultime notizie