Il furto era avvenuto il 23 maggio in via Cellini

Un 26enne catanese, Giuseppe Torrisi, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Biancavilla in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Catania. Il 23 maggio scorso, con l’aiuto di altri due complici poi riusciti a fuggire, Torrisi aveva svaligiato l’abitazione di un biancavillese ubicata in via Cellini, rubando diversi oggetti di valore, un fucile calibro 12, marca Pietro Beretta, e delle cartucce dello stesso calibro.

I militari della locale Stazione, avvertiti tramite la telefonata fatta da alcuni vicini, allarmati dal trambusto proveniente dall’immobile oggetto del furto, attivarono un dispositivo di ricerca dei malviventi che in poco tempo consentì la cattura del malvivente, avvenuta nelle campagne di Contrada Ciappe, in territorio di Biancavilla, ed il recupero dell’intera refurtiva. Grazie alla prove acquisite dai militari in sede di arresto e nei giorni successivi al fatto, il giudice, recependole in toto, ha ordinato l’arresto e la traduzione di Giuseppe Torrisi nel carcere di Catania Piazza Lanza.

Hashtags #armi #arresto #Biancavilla #carabinieri #gioielli #giuseppe torrisi #in evidenza #ladro