Il parco adiacente Villa delle Favare, in condizioni di massimo degrado, riportato in situazione di decoro: «Non abbiamo alcun fine politico»

Si e svolto ieri mattina a Biancavilla, l’evento #savethegarden organizzato da Antonio, Vincenzo e Pinuccia Greco, tre fratelli biancavillesi che si è posto l’obiettivo di ridare decoro al giardino pubblico di Villa delle Favare, ripulendolo dalla tanta immondizia presente e prendendosi cura del verde pubblico che versa da tempo in condizioni di degrado. Questo momento di “cittadinanza attiva”, che nasce da un profondo amore per l’ambiente e per la propria città dei fratelli Greco e, in particolare, di Pinuccia, è riuscito a coinvolgere una trentina di partecipanti biancavillesi reclutati anche attraverso la grande community social di Facebook.

Lo “spettacolo” di inciviltà ha mostrato subito i lati più bui di questa situazione facendo emergere erbacce, immondizia varia, illuminazione non funzionante ed a tratti quasi inesistente, siringhe e vetri fra i cespugli, la bambinopoli smantellata ed il cosiddetto “albero della vergogna”, una pianta imbrattata da preservativi ed escrementi. Come se non bastasse, lo stato di abbandono è aggravato da una sorvegliata inesistente e da un cancello guasto da tempo. Lo scenario quello di un giardino pubblico che il Comune non cura più da tempo.
«L’evento non ha nessuno scopo politico – precisano gli organizzatori –  ma rappresenta solamente un forte senso civico verso la struttura e l’ambiente».

Biancavilla, i partecipanti a #savethegarden

Biancavilla, i partecipanti a #savethegarden

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags ##savethegarden #Biancavilla #giardino pubblico #in evidenza #pulizia #ripulita #villa delle favare