Tagli, problemi annosi e successi: questo il bilancio della seconda sindacatura Glorioso. Il primo cittadino non smentisce l’ipotesi di candidatura a livelli diversi

Giro di boa per la giunta comunale di Biancavilla, retta dal PD Giuseppe Glorioso, riconfermato nel 2013 dopo la vittoria  di cinque anni prima. Un passaggio che deve fare i conti con risorse sempre più ridotte e problemi annosi (come l’irrisolta questione delle microdiscariche abusive che continuano a profilerare nel territorio), contro cui mette sul piatto della bilancia alcuni successi importanti: riqualificazione di strade, imminente apertura del nuovo ospedale, finanziamento del parco urbano.

In queste ultime settimane, Glorioso ha scritto una lettera aperta alla città, alla politica e al mondo dell’associazionismo per chiedere unità. Il primo cittadino, in prospettiva, finiti i suoi dieci anni alla guida di Biancavilla, si vede protagonista in altri ruoli. E a Yvii24, sul suo futuro in un parlamento, che sia di Roma o di Palermo, risponde: “Sono a disposizione del PD”.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #Giuseppe Glorioso #Partito Democratico #politica