Antonio Bonanno: “La città ha bisogno di risposte immediate”

Il Comune di Biancavilla ha avanzato alla Regione la richiesta di “riconoscimento dello stato di calamità naturale” alla luce dei danni causati dall’evento sismico verificatosi nella notte dello scorso 6 ottobre. Una deliberazione formalizzata nella giornata di ieri dalla Giunta comunale e consegnata ieri pomeriggio all’Assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, giunto a Biancavilla per constatare di persona la gravità della situazione. “Il Governo regionale farà la sua parte”, ha spiegato l’Assessore della giunta Musumeci. “Occorre la sinergia e la partecipazione di tutti – spiega il sindaco Antonio Bonanno -: proseguiamo nei sopralluoghi e nella conta dei danni. La città ha bisogno di risposte immediate. E sono certo che verranno anche dalla Regione”.

 

Hashtags #Biancavilla #in evidenza #stato di calamità #terremoto