Si tratta di due pregiudicati messinesi che promisero una fantomatica eredità, dietro il pagamento di 2.700 euro

Due truffatori pregiudicati messinesi, di 60 e 46 anni, sono stati denunciati per truffa aggravata in concorso dai Carabinieri della Stazione di Biancavilla per un raggiro ad un anziano. I due, nel novembre 2016, promisero a un pensionato di 78 anni parte di una eredità, circa 150 mila euro, per la quale avrebbe dovuto, per riscuoterne i benefici, pagare “urgentemente” delle spese notarili di 2.700 euro. L’uomo corrispose la somma di denaro e vide sparire i due benefattori con la somma intascata. L’anziano si rivolse ai Carabinieri della Stazione biancavillese i quali, grazie all’analisi delle immagini video registrate dalle telecamere di sorveglianza sparse per Biancavilla, riuscirono a dare un volto ai due malfattori che oggi sono stati denunciati.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #anziano #Biancavilla #carabinieri #denuncia #due #Eredità #in evidenza #truffa #truffatori