Durante l’evento di domani la presentazione del libro di Antonella Leardi “Ciro vive” e l’esibizione dell’orchestra vincitrice del concorso di esecuzione musicale a Matera

Si svolgerà nell’intera giornata di domani presso la scuola secondaria di primo grado Luigi Sturzo di Biancavilla, “Un anno trascorso insieme”, fra cultura, sport, solidarietà, diritti civili e legalità. L’evento organizzato dalla scuola a chiusura dell’anno scolastico sarà l’occasione per ripercorrere, alunni e docenti insieme, ciò che è stato fatto durante tutto il periodo scolastico. In mattinata gli alunni saranno impegnati in attività sportive presso il campetto della scuola, e premiati gli allievi meritevoli della scuola. In tarda mattinata il mini concerto dell’Orchestra Luigi Sturzo, vincitrice del premio Rosa Ponselle della XVI edizione del concorso di esecuzione musicale a Matera.

Nel pomeriggio un’ospite d’eccezione, Antonella Leardi, presidente dell’associazione “Ciro Vive” la quale presenterà il libro che parla della storia di Ciro Esposito, il tifoso napoletano ferito gravemente da un colpo di pistola durante gli scontri del maggio 2014 prima della finale di Coppa Italia, Napoli- Fiorentina e deceduto dopo giorni in ospedale.Nel libro l’autrice racconta la vita di Ciro dell’infanzia al giorno del drammatico incidente a Roma. I suoi 52 giorni di agonia al Policlinico Gemelli raccontati dalla madre e vissuti da tutta la famiglia con interviste ai familiari e agli amici. Saranno presenti alla conferenza tra gli altri, il preside dell’istituto Prof. Sergio Marra, il comandante della stazione dei Carabinieri di Biancavilla, il Maresciallo Roberto Rapisarda, il presidente A.S.D. Biancavilla Calcio Avv. Giuseppe Furnari, la procuratrice F.I.F.A. Avv. Francesca Grigorio e il missionario Diocesano in Tanzania Padre Salvatore Ricceri. A fine serata il mini concerto dell’orchestra della scuola.

Hashtags #antonella Leardi #Biancavilla #Ciro vive #in evidenza #orchestra #Scuola Luigi Sturzo