Molte delle opere hanno già ricevuto il decreto di finanziamento

Approvati in Consiglio comunale a Biancavilla il Piano Triennale per le Opere Pubbliche ed il Bilancio di previsione. Nel Piano Triennale molte opere hanno già ricevuto il relativo decreto di finanziamento: il Teatro “La Fenice”, la “Casermetta di Piano Mirio”, lo Stadio comunale, La Progettazione inerente il rifacimento di “via dei Pini”, “via Taranto”, “Contrada Scirfi”. Ed ancora, i finanziamenti relativi all’efficientamento energetico del quartiere Solaris, del Polmone verde e del campo sportivo. Pronti a partire l’iter per la richiesta di finanziamento per la bonifica dell’edilizia privata e della relativa discarica.

Al tempo stesso, in attesa del semaforo verde a poter intervenire sulla linea ferrata ormai dismessa (la Ferrovia Circumetena ha inoltrato richiesta al Demanio per il trasferimento delle competenze al Comune di Biancavilla) si sta già preparando il relativo Progetto di recupero del tratto in questione. Della spesa corrente, 50 mila euro sono stati invece destinati ai portatori di handicap per un servizio mirato e che verrà approntato a breve.

Altre somme (legate agli investimenti) verranno impiegate per il completamento della chiesa dell’Idria (intervento già in parte effettuato inerente la ristrutturazione post terremoto); 175 mila euro sono stati stanziati a completamento del finanziamento per la chiesa del “Santissimo Salvatore”. Ed ancora, altri fondi sono stati stanzianti per gli interventi di manutenzione di strade, punti di illuminazione e riqualificazione delle piazze.

«La crisi strutturale delle casse dell’Ente rimane un fardello enorme – spiega il primo cittadino Antonio Bonanno – tuttavia nonostante gli scompensi finanziari abbiamo dato avvio ad un’azione di risanamento garantendo i servizi essenziali. A fronte di un’emergenza sanitaria devastante Il nostro lavoro è costante, e non potrebbe essere diversamente. Ringrazio il presidente Cantarella, i consiglieri della maggioranza e la coalizione politica che mi sostiene. Ed assieme a loro anche la consigliere Bonanno che ha espresso voto favorevole al Bilancio.

Il momento è complicatissimo e la situazione economica non certo brillante, eppure siamo riusciti ad allestire uno strumento finanziario che risponde ai bisogni di una città che ha necessità di interventi costanti e puntuali. Un Bilancio che è giunto in assise certamente in ritardo – tanto per le vicende legate all’emergenza Covid 19 quanto per l’arrivo posticipato dei trasferimenti economici sovracomunali – ma, in mezzo a mille salti mortali, Biancavilla – conclude Bonanno – è oggi uno dei dieci Comuni della provincia ad avere approvato lo strumento finanziario».

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #bilancio #Consiglio Comunale #piano triennale opere pubbliche #Ultime notizie