L’elezione nel corso della seduta di ieri. Vicesindaco è Gianmarco Sciacca

Viola Cantarella, 12 anni, dell’Istituto Comprensivo “Antonio Bruno”, è il nuovo sindaco dei ragazzi di Biancavilla. L’elezione è avvenuta ieri nel corso della seduta del Consiglio comunale dei ragazzi. Viola, figlia dell’attuale presidente del Consiglio comunale, Vincenzo Cantarella, che ha presieduto la riunione svoltasi nell’aula consiliare biancavillese, ha ottenuto 9 voti espressi dai colleghi. Vice, con 8 voti, è stato eletto Gianmarco Sciacca, 13 anni anch’egli dell’I.C. “Bruno”. Il Consiglio comunale dei ragazzi avrà a disposizione dei fondi previsti dall’amministrazione comunale in bilancio, da poter impiegare secondo le indicazioni che darà.

Nel suo programma, Viola Cantarella scrive: «Anche se a Biancavilla ci sono diversi problemi non è giusto chiedere di risolverli solo all’amministrazione comunale, ma ognuno di noi può e deve dare il proprio contributo. Solo così la città potrà migliorare perchè il futuro è in mano alle nuove generazioni, nella speranza di fare bene il proprio dovere nell’interesse di tutta la comunità impegnandoci per il rispetto dell’ambiente, per la cultura della legalità e per una Biancavilla dei ragazzi con parchi giochi, verde e divertimento».
Il vicesindaco Gianmarco Sciacca propone 4 punti: istituzione del “bookcrossing” (scambio libri); “oculus rift” (realtà virtuale da studiare a scuola); migliore apprendimento delle lingue straniere; “peer education” (trasmissione delle conoscenze dagli studenti più bravi).
«Quella del Consiglio comunale dei ragazzi è una esperienza di alto valore civico e di conoscenza – dichiara a Yvii24 il presidente Vincenzo Cantarella –. Mi auguro che questi ragazzi continuino a coltivare anche in futuro l’impegno sociale».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #Consiglio Comunale #gianmarco sciacca #in evidenza #sindaco dei ragazzi #viola cantarella