Graziano Calanna e Angelo D’Agate proclamano il lutto cittadino per i due giovani scomparsi

Due comunità affrante dal dolore, incredule, sgomente, quelle di Bronte e di Adrano, a seguito della scomparsa di Chiara Proietto 23 anni e di Igor Scalisi di 27 anni, due giovani vittime del tragico incidente stradale avvenuto intorno alle 11:00 ieri a Bronte in viale John Kennedy. Toccherà questo pomeriggio, al paese di Bronte, stringersi attorno al feretro della giovane Chiara per l’estremo saluto. Per lei le esequie si terranno alle ore 17:00 all’interno della chiesa san Giuseppe di Bronte. Sarà invece celebrato domani 8 agosto, ore 10:30 presso la chiesa di sant’Agostino di Adrano, il funerale di Igor. Il sindaco di Bronte, Graziano Calanna ha proclamato per la giornata di oggi il lutto cittadino, mentre Angelo D’Agate, sindaco di Adrano, lo ha già proclamato per la giornata di domani.

Sono stati tanti i messaggi di cordoglio, di affetto, e di ricordo dei bei momenti passati insieme, quelli che sin dalle prime ore del pomeriggio di ieri si sono diffusi su Facebook per ricordare i due ragazzi, la cui vita, aspettative, sogni, desideri, sono stati tragicamente spezzati in una normale mattina d’estate. “Quanto tempo, quante ne abbiamo passate insieme. Mi hai protetto all’asilo da qualche bullo. Io esile e tu un piccolo gigante, il gigante buono, sempre con il sorriso,sempre presente per gli amici, sempre presente per me. Oggi non ci sei più ma porterò sempre il tuo sorriso nel mio cuore. Ti voglio troppo bene fratello mio,ci vediamo lassù dove tutto è più bello”, scrive un amico di Igor sul proprio profilo ricordando la bontà dell’amico scomparso. “Eravamo come cani e gatti tutti e due, sempre a litigare, ma ci volevamo ugualmente bene. Sembra strano scrivere queste parole, non ci credo. Ti porteremo sempre nel nostro cuore, proteggi tutti i tuoi cugini da ogni pericolo e tutta la tua famiglia. Sarai un angelo bellissimo. Buon viaggio cugina” scrive incredulo invece il cugino della giovanissima Chiara, così come altri amici che non riescono ad accettare la sua scomparsa.

La probabile presenza di un cane sulla strada associato ad una possibile alta velocità del veicolo, sembrerebbero essere stati i motivi alla base dell’incidente di ieri che avrebbero costretto il conducente dell’Audi A3 bianca a compiere una brusca manovra che ha fatto uscire fuori strada il veicolo. Dopo aver divelto diversi metri di una staccionata ed essersi ribaltata, l’automobile ha finito la propria corsa in un terreno lavico accidentato al bordo della strada. Rimangono stabili le condizioni degli altri due occupanti, rimasti feriti nell’impatto. Notizie confortanti giungono  anche dal Cannizzaro di Catania, dove il giovane trasportato in elisoccorso è fuori pericolo di vita. Al momento rimane ricoverato in Osservazione Breve Intensiva, sotto shock per l’accaduto, ma con nessun’altra grave conseguenza del trauma. Nel frattempo la Procura della Repubblica etnea ha aperto un fascicolo per chiarire le cause dell’impatto e le eventuali responsabilità.

Hashtags #Adrano #Biancavilla #Bronte #chiara proietto #igor scalisi #in evidenza #incidente mortale