Cento milioni dalla Regione Siciliana per i buoni pasti in favore delle famiglie indigenti. Si aggiungono ai fondi del governo nazionale

Clicca sulla tabella per ingrandire

Cento milioni dalla Regione Siciliana per i buoni pasti in favore delle famiglie indigenti. Lo ha deciso il governo presieduto da Nello Musumeci nel corso di una giunta straordinaria. «Prima necessaria risposta che vogliamo dare per consentire a migliaia di famiglie siciliane, ormai esasperate, di far fronte almeno alle immediate esigenze alimentari – dichiara il Presidente della Regione –  Speriamo che arrivino prestissimo anche gli interventi dello Stato, da me più volte sollecitati. In queste settimane di paralisi sono cresciuti a dismisura nella nostra Isola i nuclei familiari più fragili e maggiormente disagiati, quelli cioè che stanno soffrendo più di tutti la perdurante crisi dovuta all’emergenza Coronavirus».
I fondi arriveranno ai comuni e si aggiungono ai 400 milioni stanziati dal governo centrale per l’emergenza alimentare, a cui si sommano i 4,3 miliardi già spettanti ai comuni. Nella tabella lo stanziamento per i comuni della Provincia di Catania.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #buoni spesa #coronavirus #covid 19 #Regione Siciliana #Ultime notizie