I gialloblù superano 1-0 il Canicattì, tra le mura amiche dell’Orazio Raiti. Decisivo il rigore di Ancione 

Se lo aggiudica il Biancavilla il primo round della finale (andata e ritorno) nazionale playoff Eccellenza: in un Orazio Raiti gremito in ogni ordine di posto, i padroni di casa biancavillesi superano 1-0 il Canicattì, grazie al calcio di rigore trasformato da Ancione, riuscendo a non subire gol tra le mura amiche, e rimandando il discorso serie D, che rimane apertissimo, alla decisiva gara di domenica prossima.

Primo tempo abbastanza equilibrato, con le due compagini impegnate a studiarsi, più che a farsi del male. Al 24′ primo squillo dei padroni di casa con Ancione, che recupera un buon pallone a centrocampo, serve Lucarelli ma il suo sinistro è facile preda dell’estremo difensore ospite Iacono.
Nella ripresa il Biancavilla prova a spingere e cercare con insistenza la rete del vantaggio con Lucarelli che al 49′ lascia partire un delizioso sinistro a rientrare che trova i pugni di Iacono.

Al 60′ l’episodio che cambia il volto della gara. Cammarreri blocca Lucarelli con una gomitata, per il direttore di gara non ci sono dubbi: rosso diretto e Canicattì in dieci uomini. Gli ospiti accusano il colpo e dieci minuti dopo incassano la rete della sconfitta. Savasta viene messo giù in area di rigore, e dagli undici metri Ancione non sbaglia, calciando la sfera alla destra di Iacono.
Appuntamento a domenica prossima, probabilmente sul campo di San Cataldo che decreterà chi tra Biancavilla e Canicattì, raggiungerà Marina di Ragusa e Licata in Serie D.

 

 

 

 

 

Foto di: Salvatore La Marca

Hashtags #Biancavilla #calcio #canicattì #Eccellenza #orazio raiti #playoff #playoff nazionali