Presentato oggi a Ragalna il prestigioso torneo a cui parteciperanno 24 squadre di quattro diverse nazioni

Ottantaquattro da disputare. “Torre del Grifo Village”, Belpasso, Mascalucia, Ragalna, Biancavilla e Misterbianco i campi sui quali si daranno battaglia le 36 squadre partecipanti, appartenenti a quattro nazioni differenti: sono queste le premesse del Terzo Torneo Internazionale Etna Sud, una delle manifestazioni calcistiche più prestigiose riguardanti il calcio giovanile, aperto per la prima volta non sono alla categoria Allievi – under 17”, ma anche ai “Giovanissimi – under 15”.
Presenti alla conferenza tenutasi presso “Palmento Arena” a Ragalna, Davide Santonocito e Davide Cicero, componenti del comitato organizzatore, che hanno ribadito l’importanza dell’evento ed illustrato le numerose novità, come la partecipazione dello Zenit San Pietroburgo a rappresentanza dell’Europa calcistica che conta, ma anche di altre tre squadre straniere: Honka (Finlandia), Valletta e Lija Iklin ( Malta).

Ma a calcare i campi della “Champions League del Sud Italia”, dal 24 al 28 marzo, anche tanta storia e blasone italiano e siculo. Palermo, Catania, Trapani (vincitore della scorsa edizione), Belpasso senza dimenticare Foggia, Salernitana e Crotone la cui prima squadra,al momento, lotta per conquistare una storica promozione in A.
Un evento che permetterà ai giovani talenti di confrontarsi e mettersi in discussione, ma che valorizzerà il nostro splendido territorio etneo. Da qui la dedica a Gioacchino Russo Morosoli, imprenditore e personalità di spicco, che ha saputo valorizzare, nel corso della sua brillante carriera, le immense potenzialità dell’Etna.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Allievi #Belpasso #Biancavilla #calcio #Calcio giovanile #Catania #Giovanissimi #Ragalna