I padroni di casa grazie al gol di Emanuele, annullano il momentaneo vantaggio granata firmato da Contino 

 

 

È tempo di calcio giocato, con l’inizio dei campionati di Promozione ed Eccellenza. Nella massima serie regionale, la prima giornata del girone B ha da subito offerto uno scontro degno di nota: nella splendido cornice del “Bacigalupo” di Taormina, i padroni di casa non sono riusciti ad andare oltre l’1-1 contro l’Acireale, compagine storica del calcio siciliano e tra le più accreditate alla vittoria finale.
Emozioni che non si sono fatte attendere: dopo solo 7 giri di lancette è l’Acireale, con Contino, a sbloccare la partita, abile a correggere di testa, un corner dalla sinistra, gonfiando la rete per la prima volta in questa stagione, proprio sotto gli occhi dei tifosi granata presenti sugli spalti.
Al 19′ ci prova il Taormina, sfruttando una ripartenza concessa dagli avversari, ma l’azione si spegne in calcio d’angolo. Angolo che non viene sfruttato da Battaglia che salta più in alto di tutti, senza riuscire ad impattare con la giusta forza la sfera, che si spegne alta sopra la traversa.

Al 26′ padroni di casa ancora protagonisti di un’azione pericolossima, bloccata però da Zappala che manda il pallone in angolo di un soffio. È il preludio al pareggio: tre minuti dopo, sempre sugli sviluppi di un corner, arriva il preciso colpo di testa di capitan Emanuele, che riporta in parità il risultato. Al 33′ Famà prova la conclusione dalla distanza, con un preciso esterno sinistro, che non riesce a sorprendere la retroguardia acese.
Nella ripresa, dopo soltanto due minuti di gioco, è ancora Battaglia a divorarsi la rete del vantaggio acese: a tu per tu con Ferla, spedisce la palla sul fondo. Nervosismo e tensione spezzano il ritmo del gioco, con l’Acireale che tenta con Contino prima e con Millesi poi di portare a casa la vittoria. Al 87′ gli ospiti vicinissimi al vantaggio, dopo un recupero straordinario di Fabio D’agosta, nuovo acquisto acese, reduce da una stagione sopra le righe con la maglia della Sicula Leonzio. Tanti i tentativi da parte di entrambe le formazioni, ma il risultato rimane ancora sull’uno a uno e il triplice fischio del direttore di gara manda tutti negli spogliatoi.

Il pareggio del Taormina
Il pareggio del Taormina
Il vantaggio dell'Acireale
Il vantaggio dell’Acireale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il tabellino 

Sporting Taormina: Gulisano, Scarlata, Urso, Puglia, (77′ Mannino), Filistad, Trovato, Emanuele, Calcagno, Battaglia, Giannaula, Famà (93′ Dadone). All. Principato. A disp: Cirnigliaro, Rapisarda, Bevacqua, Costa, Maggiolotti.
Acireale: Ferla, Tosto, Dadone, Arena 46′(Godino), Zappalà, Pettinato, D’agosta, Fusciello (63′ Floridia), Contino, Millesi, Biondo (77′ Bilotta). All. Anastasi. A disp: Cardillo, Parisi, Zuccarello, Manfrè.
Reti: Contino (7′); Emanuele (27′)
Arbitro: Antonino Puglisi (Siracusa); Assistenti: Gianluca Viglianesi, Antonino Alessio Di Paola (Catania)

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #acireale #Eccellenza #in evidenza #taormina