I gialloblù vengono puniti dalle reti di Fichera e Frittitta. Pari esterno per il Paternò 

Seconda battuta d’arresto consecutiva per il Biancavilla, che cede 1-2, tra le mura amiche dell’Orazio Raiti, al Palazzolo, nella ventottesima giornata, del campionato di Eccellenza, girone B; mentre il Paternò non va oltre l’1-1 in visita al Milazzo. L’undici biancavillese, orfano dei difensori Diop e Yoboua, squalificati, dopo aver subito la rete ospite firmata da Fichera, dopo soli sette minuti, trova il pari nella ripresa, grazie ad un tap-in vincente di Strano. Una rete che illude il pubblico presente, che vedrà gli ospiti esultare qualche minuto dopo, grazie al sigillo di Frittitta, che condanna la compagine casalinga. Tre punti che consentono al Palazzolo di scavalcare in classifica proprio il Biancavilla e conquistare così il secondo posto, a tre lunghezze dalla capolista Marina di Ragusa, sconfitta ieri dal Rosolini.

Pari esterno per il Paternò, impegnato sull’ostico campo del Marco Salmeri di Milazzo, in uno scontro playoff contro i padroni di casa. 1-1 il punteggio finale: un punto ciascuno, che non cambia la griglia della classifica. Paternò ancora quarto, a sei punti di distacco dal Biancavilla, terzo della classe, con Milazzo che conserva la quinta posizione. Alla rete casalinga firmata da La Piana, ha risposto il sigillo del paternese Lentini.

Foto: Pagina Facebook Asd Calcio Biancavilla

Hashtags #Biancavilla #Eccellenza #girone b #milazzo #orazio raiti #palazzolo #Paternò #playoff