La formazione gialloblù è campione d’inverno insieme a Marina di Ragusa e Camaro. Solo un pari per il Paternò 

Dopo la chiusura del calciomercato invernale, che ha regalato diversi cambiamenti tra le formazioni dilettantistiche sicule, cala il sipario sul girone d’andata del campionato di Eccellenza. Biancavilla campione d’inverno, insieme al Marina di Ragusa, vera rivelazione della competizione che ieri ha rifilato un netto 3-1 alla corazzata Palazzolo, ed al Camaro.

BIANCAVILLA – VIttoria esterna del Biancavilla che, nell’anticipo del quindicesimo turno del girone B, ultimo del girone d’andata, supera 2-1 a domicilio il Catania San Pio X e si laurea così campione d’inverno, insieme a Marina di Ragusa e Camaro, tutte e tre a quota 28 punti.
Parte subito forte l’undici ospite guidato dal tecnico palermitano Francesco Di Gaetano, che prende subito in mano le redini del gioco. Dopo otto giri di lancette, Lucarelli recupera palla e lascia partire un sinistro che sfiora l’incrocio dei pali. Nove minuti dopo è lo stesso numero nove biancavillese a sbloccare il risultato, trasformando il clcio di rigore concesso dal direttore di gara, a causa di un tocco di mano della difesa di casa. Al 22′ Ancione è protagonista di un ottimo dribbling nel cuore dell’area di rigore, ma la sua conclusione non impensierisce l’estremo difensore catanese Romano. Il pari dei padroni di casa si registra al 71′ sempre con un penalty trasformato da Abate, che spiazza Vitale. La gioia del Catania San Pio, però, dura solo cinque minuti: sempre Lucarelli, con un meraviglioso sinistro a giro, insacca la sfera in rete e chiude definitivamente i giochi.

PATERNO‘ – Pareggio interno, tra le mura amiche del Falcone-Borsellino, per il Paterno’, che non va oltre l’1-1 contro un rinnovato Atletico Catania, rinforzato proprio da gli ex paternesi Simone e Stefano Caruso. Pronti via ed i padroni di casa provano subito ad indirizzare il match a proprio favore, grazie alla rete messa a segno, dopo appena un minuto dal solito Taormina, che raccoglie alla perfezione l’assist di Cordaro. Il Paternò ci crede, e tenta di centrare subito il raddoppio, che stenta ad arrivare. All’85’ un fallo del neo atletista D’Arrigo regala un calcio di rigore al Paternò: dal dischetto Lentini si fa neutralizzare il tiro da Caruso. Ma è nel finale che si materializza il pari ospite, con la rete dell’ex Alessandro Randis, che insacca il penalty concesso dal direttore di gara.

Hashtags #atletico catania #Biancavilla #calcio #calcio sicilia #camaro #campione d'inverno #Eccellenza #marina di ragusa #Paternò #san pio x