I gialloblù rimontano la Reggiomediterranea e staccano il pass per la finale, dove ad attenderli ci sarà il Canicattì 

Bastano le reti di Viglianisi e Di Peri, per far esplodere di gioia il pubblico che ha gremito ieri, nonostante il meteo poco clemente, le tribune dell’Orazio Raiti di Biancavilla, per permettere ai padroni di casa di battere 2-0 la Reggiomediterranea, nel ritorno della semifinale nazionale playoff Eccellenza, e staccare così il pass per la finale, che si svolgerà sempre con la formula andata-ritorno. All’undici biancavillese, sconfitto 1-0 nel match di andata, servivano almeno due gol, senza subirne, per ribaltare il risultato ed avere la meglio sulla compagine regina.
Ad aprire le marcature, dopo soli sei giri di lancette, è stato capitan Viglianisi, con un perfetto destro a giro, sotto l’incrocio dei pali, imprendibile per Parisi. Gli ospiti accusano il colpo e per tutta la durata della gara, saranno i padroni di casa a tenere in mano le redini del match.

Nella ripresa il Biancavilla non sfrutta al meglio l’occasione per timbrare il raddoppio, fallendo un calcio di rigore assegnato dal direttore di gara a causa di un fallo commesso dalla difesa reggina ai danni di Lucarelli: dal dischetto Ancione di fa ipnotizzare da Marino, subentrato al titolare Parisi, costretto a lasciare il campo dopo soli venti minuti, causa infortunio.
Ma la rete che chiude i conti arriva al 55′, con Di Peri abile a risolvere un’azione concitata nel cuore dell’area di rigore.
Adesso non resta che attendere la doppia finale, in programma domenica 2 e domenica 9 giugno (resta ancora da capire quale delle due compagini dovrà disputare il primo match tra le mura amiche) per un derby tutto siciliano tra Canicattì e Biancavilla, per conoscere la formazione che approderà in Serie D.

 

Hashtags #Biancavilla #calcio #canicattì #Eccellenza #finale playoff #playoff nazionali #reggiomediterranea