In Prima Categoria sorride solo la Paternese. Solo un pari del Real Adrano a Randazzo, mentre il Misterbianco cede all’Enna 

Seconda vittoria stagionale per l’Adrano di Promozione che prova, così, ad uscire dalla difficile situazione sportiva e societaria. In Eccellenza battuta d’arresto per il Biancavilla, superato in rimonta dal Rosolini. Ma andiamo a vedere nel dettaglio tutte le gare del weekend calcistico appena trascorso, che ha visto mandare in archivio la dodicesima di Eccellenza e Promozione e la decima di Prima Categoria.

ECCELLENZA – Non finisce più il periodo nero del  Belpasso che sabato, al San Gaetano, viene superato 2-9 da un Città di Sant’Agata sempre più capolista. La società belpassese guidata dal patron Corrado Minervini, è scesa in campo schierando, come nella precedente giornata, l’undici della Juniores in seguito alla decisione intrapresa dalla prima squadra, di non scendere più in campo dopo le dimissioni di mister Giovanni La Mela. Gli ospiti passano subito in vantaggio con il solito Cicirello autore di una tripletta, così come il subentrato Scariolo, a cui si aggiungono le reti di Sferruzza e la doppietta di Longo. A nulla sono servite le reti di Bellia, su rigore, e Blangiforti.
Battuta d’arresto per il Biancavilla che, al Consales di Rosolini, viene superato in rimonta dall’undici di casa. I biancavillesi partono subito bene, trovando la rete del vantaggio dopo appena 3 minuti, grazie al sigillo di Salvo Nicolosi, chiudendo la prima frazione di gioco avanti di un gol. Nella ripresa si compie la rimonta del Rosolini che prima trova il pareggio con Implatini e poi chiude il match con Germano, abile a trasformare in rete il calcio di rigore concesso dal direttore di gara.

PROMOZIONE – Nel girone D, seconda vittoria stagionale per l’Adrano che, tra le mura amiche del Dell’Etna, supera per 3-0 il Mascalucia fanalino di coda del girone, e prova a scacciare via la crisi. Gli adraniti, dopo aver tentato più vote la via del gol, passano in vantaggio allo scadere della prima frazione di gioco grazie alla rete di Giancarlo Campilongo. Il raddoppio arriva al 16′ della ripresa con il solito Virgillito, infallibile dagli undici metri.  A chiudere definitivamente il match ci pensa l’ex biancavillese Danilo Lenza.
Sorride il Real Città di Paternò che, nella dodicesima giornata, si impone, proprio allo scadere dei 90′ minuti, sul difficile campo del Megara grazie alla rete di Barbagallo. La formazione paternese, dopo l’inaspettata sconfitta maturata sette giorni fa per mano della Rinascitanetina, ritrova la vittoria e di conseguenza tre punti fondamentali per continuare a rimanere ai vertici della classifica.

PRIMA CATEGORIA – Nella decima giornata prima sconfitta casalinga per il Misterbianco, superato 0-2 dall’Enna che riesce ad ottenere un’importante vittoria grazie ad un autogol ed al sigillo di Starrantino.
Non riesce ad andare oltre l’1-1 il Real Adrano impegnato in trasferta a Randazzo. Di Corvasce la rete del pareggio adranita.
Nel girone D, vittoria e primato per la Paternese che, all’Orazio Raiti di Biancavilla (causa indisponibilità del Falcone-Borsellino) regola di misura l’Atletico Fiumefreddo con il gol di Fiorello al 47′.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #calcio #calcio dilettantistico #calcio sicilia #dilettanti #Eccellenza #in evidenza #Prima Categoria #promozione #sicilia