Il Città di Catania, società di Promozione, cambia la denominazione sociale e si trasferisce al Dell’Etna

Era nell’aria già da qualche mese ma solo in questi ultimi giorni è arrivata l’ufficialità: dalle ceneri del vecchio Città di Catania, due anni fa di casa a San Pietro Clarenza e lo scorso anno protagonista ad Aci Sant’Antonio, nasce il nuovo Adrano Calcio sotto la guida del presidente Milazzo e del direttore sportivo Vadalà, già al lavoro per poter concedere alla piazza adranita una rosa importante ed affrontare al meglio il prossimo campionato di Promozione.
Un nuovo spiraglio di luce per l’Adrano calcistica, da sempre protagonista del calcio etneo ma costretta ad assistere, lo scorso dicembre, alla disfatta del vecchio progetto biancazzurro e la conseguente rinuncia al campionato.

Una piazza, da anni tra le protagoniste assolute del calcio etneo, pronta a rimettersi in gioco. «Siamo molto felici di ripartire da Adrano e dimostrare che questa realtà merita altre piazze. Già lo scorso anno si parlava di questo progetto e finalmente lo abbiamo concretizzato. Veniamo ad Adrano con l’obiettivo di fare bene, avendo l’appoggio del presidente Pinazzo che da più di vent’anni si occupa di calcio –dichiara il neo direttore sportivo adranita Salvo Vadalà ad Yvii 24 –. Vogliamo riportare, si spera in due anni, questa società in Eccellenza anche se serve un lavoro preciso ed attento che vedremo nel corso del tempo. Nei prossimi giorni annunceremo i nuovi collaboratori e soprattutto il nome del nuovo allenatore».

Hashtags #Adrano Calcio #calcio #città di catania #promozione #sicilia