Imprenditore edile denunciato insieme alla convivente

I Carabinieri della Stazione di Passopisciaro hanno denunciato un pregiudicato di 24 anni e la  convivente, sua coetanea, poiché ritenuti  responsabili del concorso in ricettazione. Dopo aver effettuato dei lavori di ristrutturazione in un immobile di contrada Arcuria a Passopisciaro, frazione del comune di Castiglione di Sicilia ed adocchiato ciò che poteva servire per arredare ed ornare la propria abitazione, i due hanno approfittato dell’assenza del proprietario, originario di Paternò, per forzare la porta d’ingresso dell’appartamento e fare razzia di diversi oggetti.

Il bottino portato via dall’abitazione consiste in una lampada con paralume in tessuto, un tavolino in legno, un maxi schermo LCD un  apparato satellitare nonché diverse piastrelle ornamentali in gres porcellanato.  Oggetti che i Carabinieri, a seguito della denuncia della vittima che ha avviato ad una breve ma proficua attività info-investigativa, hanno rinvenuto e sequestrato in casa dei due.

Hashtags #carabinieri #castiglione di sicilia #furto #Paternò #Ultime notizie