Lunedì 28 novembre l’inaugurazione della mostra allestita dalla Fondazione Brodbeck in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania

Sarà aperta al pubblico lunedì 28 novembre alle ore 18:30 – presso la sede della Fondazione Brodbeck di via Gramignani 93 a Catania – la mostra d’arte contemporanea “Oxymoron”, allestita dalla classe del “Laboratorio in progettazione curatoriale: storia e pratica della curatela d’arte contemporanea”, tenuto dalla dottoressa Valentina Lucia Barbagallo per il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania. Per il secondo anno consecutivo, il Dipartimento di Scienze Umanistiche e la Fondazione Brodbeck si fanno promotori di un progetto formativo volto a conferire conoscenze teoriche e pratiche sull’arte contemporanea e sulle figure professionali a essa connesse.

“Oxymoron” mira a raccontare l’ambiguità che ciascuno vive quotidianamente, proponendo una selezione di opere d’arte contemporanea legate tra loro dalla figura retorica dell’ossimoro. La mostra è la summa di diversi incontri svolti da settembre ad oggi dalle 14 studentesse/curatrici coinvolte: dal primo con la docente a quello con la vice presidente della Fondazione Brodbeck, Nadia Brodbeck; da quello con i collezionisti Paolo Brodbeck, Isidoro Mazza, Carmelo Mignosa e Filippo Pappalardo che hanno prestato le loro opere, all’ultimo, ancora da realizzare, con il pubblico.

Otto gli artisti coinvolti: Adalberto Abbate, Loredana Longo, Emilio Isgrò, Carlo e Fabio Ingrassia, Claudia Gambadoro, Mario Bardi e Maria Domenica Rapicavoli. Ma vero protagonista sarà il pubblico che è chiamato a ricercare all’interno di ogni opera una contraddizione, riflettendo sulla nostra società, dominata dall’ambivalenza. L’unico aiuto dato ai visitatori sarà il titolo della mostra che presenta questo concetto nel migliore dei modi possibili, essendo esso stesso un ossimoro. “Oxymoron” sarà visitabile tutti i giorni con ingresso gratuito, dalle 16:30 alle 18:30, fino a domenica 4 dicembre.

La Fondazione Brodbeck arte contemporanea nasce nel 2007 per volontà dell’imprenditore e presidente della Scuola Svizzera di Catania Paolo Brodbeck. Ha sede nel cuore del quartiere storico di San Cristoforo, a pochi passi dal castello Ursino, all’interno di un complesso postindustriale di 6 mila metri quadri risalente all’Ottocento. Originariamente adibito alla produzione di liquirizia e alla lavorazione della frutta secca, il complesso fu poi utilizzato come presidio militare durante la seconda guerra mondiale, deposito del consorzio agrario e falegnameria. Ristrutturati 600 metri quadrati e resi agibili ulteriori 1200, oggi l’area è destinata ad attività espositive e residenze d’artista.

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arte #arte contemporanea #cultura #fondazione brodbeck #in evidenza #mostra #mostra d'arte #oxymoron