Un arresto per droga e servizio antiprostituzione con 14 ragazze identificate

droga_23_03_2016I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Fontanarossa hanno arrestato Massimiliano Scuderi, 45enne, catanese, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Ieri mattina, i militari, in un servizio antidroga a Librino, dopo aver notato l’uomo con un atteggiamento sospetto in Viale Grimaldi, lo hanno bloccato procedendo ad una perquisizione personale e poi domiciliare nella sua abitazione. Qui sono stati rinvenuti e sequestrati, abilmente occultate in un anta di un mobilio del salone, 60 grammi di marijuana e 65 grammi di hashish già suddivisi in dosi pronte per lo spaccio, oltre alla somma contante di 220 euro in banconote di piccolo taglio, ritenute parziale provento dell’attività di spaccio, e vario materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente.
Inoltre durante l’operazione i Carabinieri in Viale Grimaldi, occultata al margine della strada tra la vegetazione, hanno scoperto una busta di cellophane contenente altri 400 grammi di marijuana.

In serata i militari della Stazione di Catania Piazza Dante e del Nucleo Operativo della locale Compagnia supportati da un’unità del Nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno effettuato un controllo straordinario del territorio nel centro della “movida catanese”. Servizi antiprostituzione sono stati condotti nei quartieri San Berillo, via Di Prima, Via Pistone, Via Luigi Sturzo, Via Giacomo Puccini, Via delle Finanze fino al Viale Africa.
Durante il servizio sono state controllate e identificate 14 persone dedite alla prostituzione. Si tratta di donne di età compresa fra i 25 e 35 anni (8  rumene, 3 bulgare, 2 colombiane, una nigeriana). Per tutta la serata i carabinieri hanno impedito ad altre ragazze di vendere il proprio corpo.
Controllati anche 12 mezzi e 28 persone a cui sono state contestate infrazioni al codice della strada. Praticato anche l’alcoltest, risultato negativo.

 

Hashtags #arresto #carabinieri #Catania #prostituzione