Un momento del sorteggio finale del Corri Catania 2019. Ai due lati la campionessa di scherma Rossella Fiamingo ed il campione di nuoto Luca Dotto

Presenti la campionessa del mondo di scherma Rossella Fiamingo e il campione di nuoto Luca Dotto

Undicesima edizione del “Corri Catania” benedetta dalla pioggia, quella che si è svolta ieri nel capoluogo e che ha visto, anche per questo 2019, migliaia di catanesi, ma non soltanto loro, scendere per le vie del centro storico e riappropriarsi della città in quella che non è una gara competitiva, a cui tutti possono partecipare e svolgere in diversi modi: camminando o passeggiando, correndo, in bici, sui pattini, sullo skateboard. Il “popolo delle magliette bianche” – tantissimi i bambini, ma anche gli anziani, le famiglie, i cani al guinzaglio dei padroni – si è radunato come sempre in piazza Università già di buon mattino.

Poi alle 10 la partenza per il giro di cinque chilometri che ha attraversato via Etnea, via Umberto, piazza Carlo Alberto (dove l’esercito ha accolto i partecipanti con una fanfara), lo storico quartiere della Civita, per la conclusione in piazza Duomo. Nel corso della passeggiata si è manifestata la pioggia, addirittura con grandine, ma per fortuna di poca durata. Alla fine la sacca colazione per tutti i partecipanti ed il sorteggio dei premi. Presenti alla manifestazione anche la campionessa del mondo e vicecampionessa olimpica di scherma Rossella Fiamingo (catanese) ed il campione di nuoto Luca Dotto.

Ogni anno il Corri Catania, con 3 euro di iscrizione, promuove un progetto di solidarietà da attuare sul territorio. Nel 2019 il progetto promosso è stato “La Scuola della Nascita” per realizzare, al dipartimento Materno-infantile dell’Ospedale “Garibaldi” di Nesima, l’area polifunzionale per la preparazione al parto delle future mamme e per la gestione dei neonati. Un progetto che vuole rispondere ai bisogni della madre e del bambino durante l’intera esperienza della nascita.

Hashtags #2019 #Catania #corri catania #corsa #Ultime notizie