In tutte le regioni partirà la stagione della “febbre da shopping”

I tanti attesi saldi estivi stanno per arrivare: in tutte le regioni d’Italia, a partire da sabato 1 luglio, prenderà ufficialmente il via la stagione dei saldi e delle vendite promozionali in tutte le attività commerciali, in un clima di apparente ottimismo da parte della Confcommercio, poiché la fiducia di consumatori ed imprese, dopo il calo registrato a maggio, è in recupero nel mese di giugno.
«All’arrivo dei saldi sono legate molte aspettative e ci attendiamo, anche quest’anno, un dato positivo – dichiara Riccardo Galimberti , presidente provinciale Confcommercio –. In questi giorni molti entrano nei negozi per guardare, farsi un’idea ed informarsi su quando inizieranno. Nonostante gli outlet e il mercato online propongano ribassi tutto l’anno, l’effetto psicologico degli sconti è ancora fortissimo. Il negozio tradizionale ha sempre un fascino particolare per quanti amano lo shopping e vogliono valutare e comparare all’istante i capi da acquistare. Il momento economico per il commercio resta sempre difficile, pertanto ci auguriamo di recuperare con i saldi, di smaltire le scorte e fare un pò di liquidità. Certamente il clima di fiducia è migliorato sensibilmente rispetto a qualche anno fa – conclude Galimberti – però è ancora presto per poter parlare di una evidente e consolidata ripresa del commercio e dell’economia in genere, specie nel nostro territorio».

Solo due giorni di attesa, quindi, per milioni di famiglie italiane, che potranno così usufruire degli sconti stagionali e dedicarsi, anche solo per poche settimane, agli acquisti più disparati. «I saldi muovono numeri considerevoli e se il clima ci assiste e continua questo caldo – aggiunge Francesco Sorbello vicedirettore di Confcommercio Catania – avremo certamente un avvio dei saldi scoppiettante, decisamente brillante. E chi parte bene è a metà dell’opera. Per questo motivo crediamo di poter fare un + 3-5 % rispetto allo scorso anno. Nei primi 15 giorni si fanno, solitamente, i grandi numeri dei saldi. La spesa pro capite dovrebbe aggirarsi sui 90 euro e quella familiare intorno ai 210 euro. Anche quest’anno i saldi seguono le vendite promozionali. Sono entrambe vendite con sconto, la differenza resta nella percentuale applicata che per i saldi sarà più ampia. Viaggeremo con sconti che si aggireranno, nella prima fase, mediamente intorno al 30% , per poi salire al 40% e verso la fine anche toccare il 50%. Nei primi giorni – conclude Sorbello – i consumatori troveranno un assortimento più ampio, sia in ordine ai modelli che alle taglie ed ai colori, motivo per cui ci aspettiamo già per questo week end un buon movimento».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #1 luglio #abbigliamento #al via #Catania #estivi #in evidenza #inizio #sabato #saldi #sconti