Tre persone ferite lievemente. L’esplosione nell’abitazione di una coppia di sposini

Esplosione, probabilmente a causa di una perdita di gas questa mattina a Catania, intorno alle 10, in via Cosentino Sava 33 nel quartiere “Cibali”. Tre persone, una donna e due bambini, sono rimaste ferite, in maniera non grave, a causa della deflagrazione avvenuta al secondo piano di una palazzina di recente costruzione, probabilmente innescata da una miscela di aria e gas. Due le abitazioni coinvolte che hanno subito gravi danni alle pareti interne ed alle pareti esterne, che costituiscono la facciata dello stabile, con crolli totali e parziali.

L’intero edificio, di tre piani, è stato evacuato e la zona è stata messa in sicurezza. Al momento erano abitati solo tre degli appartamenti dello stabile. Al lavoro due squadre di vigili del fuoco e personale di supporto logistico per le verifiche strutturali e per accertare cause dell’esplosione. Sul posto anche Polizia, Carabinieri, Vigili urbani ed il 118. Dalle prime sommarie notizie, l’esplosione avrebbe interessato l’abitazione di una coppia di sposini nella quale ieri è stato festeggiato il Capodanno. Si sta valutando le cause: o una caldaia malfunzionante o una bombola di gas. L’onda d’urto ha provocato danni agli edifici distanti anche trenta metri dalla palazzina, che hanno riportato piccoli crolli interni, vetri rotti e caduta di quadri e oggetti da mensole e ripiani. Sul tetto di un’abitazione è stato piegato il tubo che reggeva l’antenna.

GALLERIA FOTOGRAFICA (Immagini foto e video di Luca Crispi)
Hashtags #carabinieri #Catania #danni #esplosione #feriti #gas #in evidenza #metano #Polizia #via cosentino sava #Vigili del Fuoco