Separati i destini dei lavoratori Ltm dei capannoni di Contrada Torrazze (Catania) e di Contrada Piraino (Belpasso)

Nuovo incontro, oggi in Prefettura a Catania, per i 130 lavoratori della Logistica Terra Mare delle due piattaforme logistiche che hanno rifornito i supermercati del Gruppo Abate. Presenti i rappresentanti della Prefettura, delle società Ltm e SD, dei sindacati e del Gruppo Abate Spa (presente l’avvocato Michele Scacciante), assente, invece, la Ergon.

La vertenza è stata divisa in due: da una parte i 40 dipendenti in forza al capannone Torrazze (Catania) che fanno riferimento al Gruppo Abate e che hanno lavorato per i supermercati A&O e Famila, destinatari della lettera di licenziamento (operativo da giovedì 10 gennaio); dall’altra i 90 lavoratori che fanno riferimento a Sicilia Discount e che operano nel capannone di Contrada Piraino a Belpasso, che riforniscono i supermercati a marchio Ard. 

La posizione dei 40 dipendenti rientrerà nelle trattative complessive A&/O e Famila, mentre per i 90 sono stati chiesti altri 20 giorni di tempo. (Nel video in apertura le interviste a Saro Neri e a Giorgio Abate, Rsa della Fisascat-Cisl).

Hashtags #Catania #lavoro #licenziamento #logistica terra mare #ltm #sicilia discount #sindacati #Ultime notizie #vertenza