L’evento, in seno al concorso nazionale denominato “Educazione alla legalità economica”

Nel pomeriggio di ieri, 16 luglio, presso la Caserma “Angelo Majorana” sede del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, si è svolta la premiazione di 2 studenti etnei vincitori della 7^ edizione del concorso nazionale “Insieme per la legalità” promosso dal Comando Generale del Corpo. Il concorso rientra nel progetto denominato “Educazione alla legalità economica” nato da un Protocollo d’intesa tra il Comando Generale della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che anche per l’anno scolastico 2018/2019, ha visto l’organizzazione di incontri presso gli istituti scolastici tra Ufficiali della Guardia di Finanza e gli studenti delle scuole primarie e secondarie finalizzati a descrivere l’attività svolta dal Corpo a contrasto dell’evasione fiscale, della criminalità organizzata, dello sperpero delle risorse pubbliche, della contraffazione e delle violazioni dei diritti d’autore, con la finalità di creare un momento di riflessione e dibattito sul concetto generale di legalità e, più in particolare, su quello di “sicurezza economica e finanziaria” .

Alla cerimonia, presieduta dal Comandante Provinciale, colonello Raffaele d’Angelo, hanno partecipato rappresentanti dell’Ufficio Scolastico Regionale di Catania e delle scuole degli studenti vincitori (la Scuola Primaria – Direzione didattica 2° circolo con sede a Biancavilla e la Scuola Secondaria di 1° Grado “L. Castiglione” di Bronte)nonché i genitori dei premiandi e una rappresentanza delle Fiamme Gialle etnee. Nella categoria “lavori individuali”, per i disegni da loro realizzati sull’importanza della legalità, sono risultati vincitori Ludovica Mancari, alunna della scuola di Biancavilla, che è stata premiata con un “Mappamondo mutimediale” e Luigi Zuccarà, alunno della scuola di Bronte, che è stato premiato con un coupon valido per un corso di vela presso la Scuola Nautica della Guardia di Finanza di Gaeta (LT). LeFiamme Gialle etnee, nel corso delle sette edizioni del progetto, con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Catania, hanno tenuto oltre 110 incontri presso i diversi istituti della provincia coinvolgendo più di 12.000 studenti frequentatori delle classi primarie e secondarie.

Hashtags #Biancavilla #Bronte #Guardia di Finanza #premiazione #Ultime notizie