Tre premi da 1.500, 100 e 500 Euro ai primi tre elaborati su frasi di Camilleri e Salazar

Si terrà venerdì 16 dicembre, alle ore 17 presso la Pinacoteca del Museo Diocesano di Catania, la cerimonia di premiazione del Premio letterario “Luigi Pirandello”, giunto alla quinta edizione, indetto dall’Ersu (Enti Regionali per il Diritto allo Studio Universitario) etnea. Il termine per l’invio degli elaborati è stato prorogato alle ore 12 di martedì prossimo 13 Dicembre. Prevista l’assegnazione di tre premi (1.500 Euro l primo classificato, 1.000 al  secondo, 500 al terzo) a favore di studenti iscritti nell’anno accademico 2016-2017 all’Università di Catania e alle Istituzioni per l’Alta Formazione di competenza dell’Ersu.
Chi volesse partecipare al concorso letterario dovrà presentare un elaborato sul tema:
“Abbiamo messo una distanza tra noi e l’altra gente che non esisteva, il nostro Mediterraneo è una vasca da bagno e siamo seduti sul bordo: da una parte noi, dall’altra gli africani” (Andrea Camilleri). Ma per non rimanere prigionieri del Mediterraneo, senza retorica, senza ipocrisie e perbenismi consolatori, non dobbiamo tralasciare o sottovalutare la lettura della feroce oratoria dell’Isis non dimenticando che “le armi amano le parole. Trasformano le parole in armi nuove” (Philippe-Joseph Salazar)”.
Il bando del premio e la domanda di partecipazione sul sito dell’Eersu.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #ateneo #Catania #ersu #in evidenza #premio letterario pirandello #università