Manette per l’espiazione di pene per reati vari dopo le condanne del Tribunale etneo

Un pregiudicato catanese di 61 anni, Enrico Caruso, destinatario di ordine di carcerazione emesso il 10 gennaio scorso dalla Procura generale della Repubblica di Catania (Ufficio esecuzioni penali) è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile, squadra “Catturandi”, in quanto deve espiare una pena a 2 anni di reclusione. Il Tribunale di Catania lo ha condannato per il reato di estorsione, con l’aggravante di cui all’art.7 Legge 203/91 per avere commesso il fatto per favorire l’attività del clan mafioso Santapaola-Ercolano. La Mobile ha pure arrestato per espiazione pena un 17enne condannato a 4 mesi e 8 giorni di reclusione per furto aggravato in concorso, ed il pregiudicato 46enne Natale Vecchio, destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso il 9 gennaio dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania (Ufficio esecuzioni penali) in quanto condannato a 6 mesi di reclusione per ricettazione.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arresto #Catania #catturandi #in evidenza #Polizia #squadra mobile