Sulla ventesima strada anche una grande quantità di uova di pasqua smaltita da un negozio o supermercato

La Zona industriale di Catania assomiglia sempre più ad una discarica a cielo aperto. Uno dei tanti accumuli di rifiuti sorge a poche centinaia di metri dall’Ikea, all’incrocio fra via Chiavetta, la 20° strada e strada Passo cavaliere (sp 55), sull’arteria che solitamente si percorre per uscire dall’ipermercato del mobile svedese. Un’area – limitrofa al muro di confine della Stazione Bicocca – che si alimenta ogni ora di nuova immondizia che il servizio rifiuti del capoluogo fatica a rimuovere, con l’effetto che l’accumulo, man mano che passano i giorni, diventa sempre più esteso.

A guardare bene fra i materiali abbandonati, c’è di tutto: gli immancabili elettrodomestici, arredamenti, cartoni d’ogni forma e misura, scarico edile e, come ciliegina chicca su questa torta maleodorante, una grande quantità di uova di pasqua, smaltiti da un qualche negozio o supermercato. Insomma, un bel bigliettino da visita per il capoluogo per chi esce dall’Ikea ed è obbligato a percorrere questo percorso: non solo gli autoctoni, ma tanti clienti provenienti da ogni provincia dell’isola che, solitamente, soprattutto nel fine settimana, fanno compere nel centro cult dell’arredamento e dell’oggettistica per la casa.

 

Hashtags #abusiva #Catania #discarica #ikea #immondizia #in evidenza #microdiscarica #rifiuti #via chiavetta #xx strada #zona industriale