La Squadra Mobile del capoluogo esegue una ordinanza della Procura antimafia. In manette anche il reggente della cosca, Sebastiano Mazzei “Nucciu ‘u carcagnusu”

Nuova operazione della Procura Distrettuale antimafia di Catania, eseguita dalla Polizia di Stato di Catania, contro il clan catanese dei “carcagnusi”. In particolare, la procura ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare contro 17 presunti appartenenti alla cosca, ritenuti responsabili, a vario titolo, di diversi reati fra cui associazione per delinquere di stampo mafioso, estorsione, furto, ricettazione, con l’aggravante di avere commesso i fatti avvalendosi delle condizioni previste dall’art.416 bis c.p. per agevolare l’attività dell’organizzazione mafiosa. Gli arresti della Squadra Mobile di Catania hanno permesso di decapitare i vertici del clan Mazzei, organico a “Cosa nostra” e legati ai corleonesi. In manette anche il reggente del clan, Sebastiano Mazzei, detto “Nucciu ‘u carcagnusu”, figlio del boss detenuto Santo Mazzei.

Hashtags #arresti #arresto #carcagnusi #clan #in evidenza #mafia #operazione antimafia #Polizia #procura distrettuale antimafia