Anche Adrano tra i comuni interessati dal controllo da parte degli uomini della Polizia

Ancora tolleranza zero contro la criminalità e l’illegalità diffusa, secondo le direttive impartite dal Questore di Catania Mario Della Cioppa che ha disposto, negli scorsi giorni una maxi operazione straordinaria di controllo del territorio a largo raggio in tutta la provincia di Catania e nel comune capoluogo, che ha impegnato diversi operatori della Polizia di Stato. Siamo al quarto intervento che, come precedentemente sperimentato, ha riguardato l’azione di prevenzione e di repressione dei vari reati, soprattutto in occasione del periodo natalizio in cui sono molte le persone che affollano le vie cittadine, rappresentando un potenziale obiettivo per la criminalità predatoria.

Il Questore ha predisposto una strategia d’intervento che ha visto schierati 19 equipaggi all’interno dell’area urbana, composti da agenti dei Commissariati cittadini, del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale, della Sezione di Polizia Stradale, della Polizia Ferroviaria e della Polizia di Frontiera Aeroportuale, dei Cinofili dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico e del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica. A loro si aggiungono le 9 pattuglie disposte nelle città di Adrano, Caltagirone e Acireale con posti di controllo strategici in modo da garantire la massima efficacia. Come le scorse volte non è mancato uno sguardo dall’alto garantito dal supporto dell’elicottero, della specialità della Polizia di Stato, del IV Reparto Volo Palermo Boccadifalco, che ha garantito un pronto intervento in tempo reale creando una maglia dalla quale è risultato difficile sottrarsi ai controlli.

La mappa delle strade è già consolidata dalle precedenti edizioni dell’operazione: via Acicastello, via del Bosco, via S. Martelli Castaldi, piazza Giovanni XXIII, via Del Rotolo, via Pacinotti, via G.M. Frontini, Piazza Europa, via Cristoforo Colombo, piazza Stazione Acquicella, via Acquicella Porto, via Plebiscito, viale Librino, viale San Teodoro, viale Castagnola. Ad Acireale: S.S. 114, via S. Cristoforo Colombo, Zona Capo Mulini. A cura della Polizia di Frontiera: Santa Maria Goretti, Area Demaniale adiacente il Varco Dusmet. A cura della Polizia Ferroviaria: Stazione FS Catania Centrale, Stazione FS Acireale. Ad Adrano: via Casale Greci, Contrada Naviccia, via Madonna Santissime delle Grazie. A Caltagirone: Santa Maria di Gesù, via Circonvallazione, via Mons. M. Sturzo.

Ripetuta anche la strategica presenza degli istruttori di tecniche operative che hanno dato, come la volta scorsa, un contributo in più per la sicurezza degli uomini della Polizia di Stato. Complessivamente sono state controllate 173 persone e 117 veicoli (oltre ai 392 controllati tramite sistema Mercurio; le contestazioni per infrazioni al C.d.S. sono state 34, mentre i fermi amministrati per guida senza uso del casco protettivo si riducono a 3. Sempre alto il numero dei veicoli sequestrati per mancanza di copertura assicurativa, ben 10, e 2 sono stati i fermi amministrativi per guida senza patente o con patente revocata. Sono state ritirate 6 Carte di circolazione.

Infine, è stato denunciato in stato di libertà un pregiudicato per guida senza patente, in quanto recidivo nel biennio; l’uomo è stato individuato proprio grazie all’intervento dell’elicottero che in quel frangente sorvolava l’area adranita dalla quale si è allontanata un’autovettura col chiaro intento di eludere il controllo: l’azione non è sfuggita all’equipaggio che ha seguito il mezzo, inquadrandone la targa che è stata immediatamente comunicata alle forze a terra che hanno bloccato, quindi, la vettura. Questi servizi straordinari di controllo del territorio saranno intensificati nel corso del periodo natalizio e di capodanno, allo scopo di garantire serenità ai cittadini e una maggiore vivibilità alla città di Catania.

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #ampio raggio 4 #Catania #controlli territorio #mario della cioppa #Polizia #questore #Ultime notizie