L’operazione, nel quartiere di san Cristoforo, è stata condotta dal Comando Provinciale di Catania 

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante, nell’ambito di servizi di controllo del territorio finalizzati a contrastare qualsiasi forma di commercio illegale dei botti di Capodanno, coordinati dal Comando Provinciale, hanno sequestrato nel quartiere catanese di san Cristoforo, precisamente in un garage di via dell’Argonauta, oltre duemila artifizi pirotecnici d’importazione, di cui una decina di produzione artigianale contenenti un’alta carica di polvere pirica.
Ad intervenire sono stati anche i militari del Nucleo Artificieri e Antisabotaggio del Reparto Operativo che hanno messo in sicurezza il materiale sequestrato che verrà in seguito distrutto. Il proprietario del garage, un pregiudicato catanese di 48 anni, è stato denunciato all’autorità giudiziaria con l’accusa di commercio abusivo, omessa denuncia e detenzione illegale di materiale esplodente.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #botti capodanno #carabinieri #Catania #in evidenza #materiale pirotecnico #san cristoforo