L’assassino ha confessato di aver sparato dopo una lite per una ragazza

Su delega della Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, la Polizia ha fermato un 18enne, Danilo Guzzetta, per l’omicidio di Enzo Valenti, 21 anni, avvenuto nella notte del 20 dicembre a Catania in Piazza Palestro. Alla base del fatto di sangue una ragazza contesa fra i due. A Guzzetta sono contestate le aggravanti di aver commesso il fatto per futili motivi e la detenzione e porto illegale di arma da fuoco.

Valenti è morto all’ospedale Vittorio Emanuele per le ferite da arma da fuoco al braccio e al torace. La polizia, dopo il delitto, accertò che Guzzetta e la vittima avevano avuto una violenta lite perché l’aggressore aveva iniziato una relazione con la ex di Valenti. Guzzetta ha confessato l’omicidio. Il Gip di Catania, Santino Mirabella, ha convalidato il fermo emettendo anche l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Hashtags #arresto #Catania #danilo guzzetta #enzo valenti #fortino #in evidenza #omicidio #piazza palestro