Lo annuncia il deputato regionale Nino D’Asero che sottolinea: «Si continui a garantire il servizio ai cittadini»

Il Prefetto di Catania Silvana Riccio, su sollecitazione del deputato regionale del Nuovo Centrodestra Alleanza Popolare, Nino D’Asero, incontrerà il prossimo 5 maggio alle 9:30 i sindaci dei Comuni di Paternò e Adrano e dei territori limitrofi e i direttori regionale e provinciale dell’Inps per affrontare il tema della chiusura delle due sedi territoriali a beneficio della sede che verrà aperta a Bronte. Prenderà parte al vertice, che si terrà in Prefettura, anche il senatore Salvo Torrisi, originario di Paternò.

«Il Prefetto –afferma D’Asero in una nota – ha prontamente accolto la mia sollecitazione e fissato la data per la riunione. Ho chiesto l’incontro perché, fermo restando il principio di autonomia di un ente come l’Inps e i rapporti con la spending review, credo che non si possa non tener conto di quelli che sono i servizi da rendere ai territori. Nel momento in cui i Comuni mettono a disposizione i locali, ed in tal senso ho già ricevuto la disponibilità del sindaco di Adrano, Pippo Ferrante, che ha anche sollecitato l’incontro. Non si comprendono le ragioni di una simile azione che determinerà disagio tra i cittadini. Sui territori è giusto creare le condizioni perché gli abitanti abbiano una risposta ai loro bisogni e per questo – conclude il deputato regionale – penso che l’intervento del Prefetto possa portare ad un momento di ragionevolezza per comprendere come si possa continuare a garantire il servizio ai cittadini».
Anche il sindaco di Paternò, Mauro Mangano, ha messo a disposizione dell’istituto di previdenza alcuni locali comunali, in forma gratuita, per mantenere la sede in città.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #5 maggio #Adrano #chiusura #in evidenza #incontro #inps #Nino D'Asero #Paternò #prefettura #soppressione